Come utilizzare un cavo splitter a Y VGA per doppio monitor video

L'esecuzione di due monitor può aggiungere alcune importanti efficienze al processo di lavoro. È possibile personalizzare le configurazioni e rimbalzare tra le due schermate. Usali separatamente o collegali per trascinare le applicazioni tra gli schermi. La configurazione è molto comune negli affari e nell'uso personale. Il cavo splitter VGA rende la connessione perfetta senza occupare tutte le porte di uscita.

Migliori utilizzi per il cavo

Puoi effettivamente far passare cavi separati da molti computer per ottenere lo stesso effetto. Molti computer hanno due porte e alcuni monitor funzionano con connessioni USB. Sono possibili numerose configurazioni diverse, soprattutto quando si utilizzano adattatori.

Lo splitter VGA è uno dei modi più efficienti per creare un connettore per doppio monitor. Il cavo è specificamente progettato per colmare il divario tra due monitor mentre prende solo una singola porta del computer.

Le aziende e i professionisti in settori come il design grafico spesso utilizzano lo splitter per costruire un sistema a doppio monitor. Ai giocatori piace anche avere due monitor per espandere lo schermo o utilizzare due schermi per la massima efficienza.

Il motivo principale per utilizzare questo cavo specifico è lasciare libere le altre porte del computer per la tastiera, il mouse e altri allegati. Riduce al minimo l'ingombro dei cavi e crea una connessione sicura e altamente funzionale tra i monitor. Stai essenzialmente inviando un singolo segnale video a entrambi i monitor. Si perde pochissima qualità, ma è possibile eseguire un leggero downgrade su applicazioni ad alta risoluzione su entrambi gli schermi.

Collegamento dello splitter VGA

Spegnere il computer e i monitor. Basta scollegare la fonte di alimentazione per essere al sicuro durante il collegamento del nuovo cavo. Individua il cavo principale che esce dallo splitter e collegalo alla porta VGA del tuo computer.

Alcuni cavi sono dotati di viti per fissare l'attacco e tenerlo stretto. Assicurati che tutto sia aderente ma evita di serrare eccessivamente le viti. Sono spesso facili da spogliare o rompere. Stringere le dita va bene. Se non sono installate viti sul cavo, collegalo semplicemente alla porta VGA.

Collega il primo connettore VGA alla porta VGA di uno dei tuoi monitor. Fissare il connettore con le viti a testa zigrinata utilizzando la stessa procedura di prima. Il porto è molto evidente ed è l'unico che si adatterà comunque.

Quindi, collegare il secondo connettore VGA alla porta VGA del secondo monitor e fissarlo utilizzando lo stesso processo di serraggio delle dita. Le connessioni sono complete e i due monitor sono pronti per la configurazione.

Metti alla prova il tuo sistema

Accendi il computer e i monitor. Lo schermo ora si espanderà su entrambi i monitor. A questo punto è possibile utilizzare il sistema con le impostazioni di default oppure personalizzare tutto.

Per personalizzare, è necessario immettere le impostazioni dello schermo. Nel menu dello schermo è possibile scegliere quale sia lo schermo principale e quale sia quello secondario. Ad esempio, se scegli la sinistra come principale, questa fungerà da schermata iniziale. È comunque possibile trascinare le applicazioni nella schermata secondaria e utilizzarle normalmente. Leggi da sinistra a destra e il monitor sinistro come primario è molto comune. Tuttavia dipende dalle preferenze personali.

Puoi anche scegliere di utilizzare gli schermi come un grande monitor. È qui che una certa qualità della risoluzione viene potenzialmente persa poiché si invia lo stesso segnale video a un'area più ampia. Tuttavia crea un bel grande schermo.