5 Componenti di Multimedia

È ora della lezione di latino di oggi! La parola multimedia deriva da due radici latine, multi e media: multi- , che significa molti o molti, e media- , che significa nel mezzo. Questa definizione multimediale ci dice che i materiali su Internet, o nelle presentazioni aziendali, implicano diverse forme di comunicazione per connettere (cioè essere al centro) il mittente e il destinatario. Come sa qualsiasi sviluppatore multimediale, un sistema multimediale consiste di almeno due, e forse tutti, dei seguenti tipi di comunicazione.

1. Materiali di testo

Il testo ci riporta a come è nato Internet, come mezzo per inviare messaggi scritti avanti e indietro tra i ricercatori. In realtà, ci riporta un po 'più indietro, poiché praticamente ogni promemoria d'ufficio mai scritto consisteva principalmente di testo con forse un pizzico di altri tipi di media inseriti. Il testo è ancora un modo primario per trasmettere informazioni, anche se oggigiorno lo è utilizzato anche per aumentare altre forme di comunicazione, come una descrizione testuale di una fotografia.

2. Fotografie e altre immagini fisse

Le illustrazioni sono forse la forma più antica di media, risalente almeno ai dipinti preistorici sulle pareti delle caverne trovati in varie località del mondo. La macchina da stampa di Gutenberg nel 1400 consentì la distribuzione di massa di opere multimediali contenenti sia testo che immagini. La crescita delle comunicazioni elettroniche ha significato che le vecchie forme di comunicazione di solo testo potrebbero essere migliorate anche con fotografie e immagini. Piccole immagini come miniature o icone vengono spesso utilizzate come "punto di ingresso" visivo per immagini più grandi o informazioni più dettagliate.

Il testo e le immagini a volte si combinano in un'unica forma, poiché molti programmi software facilitano la creazione di testi artistici , una forma di caratteri che combina anche un forte elemento visivo.

3. File audio

Il tuo sito web o la tua presentazione possono aggiungere suoni, da un sottofondo musicale a una spiegazione vocale, includendo file audio. Anche le fotocamere digitali, una tecnologia essenzialmente basata sulle immagini, sono state progettate in questi giorni per registrare anche il suono. Molti file audio sono compressi, il che riduce le dimensioni del file senza sacrificare notevolmente la qualità del suono. I file compressi richiedono meno spazio di archiviazione e lo streaming è più veloce quando vengono inviati su Internet o trasmessi a sistemi locali.

4. Presentazioni video

Il video presenta immagini in movimento e in genere combina immagini e suoni per un'esperienza multimediale avvincente. Naturalmente, i video possono includere anche testo, che spesso appare come didascalia per parole pronunciate o come testo in un'immagine, come nel caso di una presentazione di diapositive. I file video sono alcune delle applicazioni multimediali che richiedono più memoria, ma metodi di streaming intelligenti ne rendono pratico l'uso quotidiano.

5. GIF e altre forme di animazione

I file animati occupano una via di mezzo tra immagini fisse e video. Le GIF, abbreviazione di file di immagini grafiche, in particolare, sono piccoli file che presentano una singola immagine o visualizzano rapidamente una sequenza di poche immagini per dare l'impressione di movimento.

Mancia

I tipi di file comuni includono:

  • Solo testo: TXT

  • Testo con altri elementi: DOC, DOCX, PDF

  • Immagini: JPG, PNG, TIF, BMP

  • Audio: MP3, WAV, WMA

  • Video: AVI, WMV, FLV, MOV, MP4

  • Animazione: GIF, FLV