Cose che ti servono per avviare una boutique di abbigliamento

L'industria della moda è una linea di lavoro che sarà sempre in attività; tuttavia, ci sono molte cose di cui hai bisogno per avviare una boutique di abbigliamento. La flessibilità nello stabilire il tuo consumatore target è presente anche nell'abbigliamento al dettaglio, poiché persone di tutte le età, taglie e preferenze di stile avranno sempre bisogno di vestiti. Se hai una solida esperienza nelle vendite al dettaglio e una passione per la moda, potresti trovare opportunità redditizie come proprietario di una boutique di abbigliamento.

Prepara un piano aziendale

Il tuo piano aziendale è prioritario, in quanto rappresenta i tuoi obiettivi e documenta la tua prospettiva e strategia; essenzialmente la tua road map per il successo. Il piano aziendale dovrebbe includere un riepilogo esecutivo, aspetti finanziari della società, procedure operative e proiezioni future per almeno cinque anni. Dovresti anche includere tutte le informazioni applicabili agli investitori, dettagli sui prodotti e servizi che intendi offrire e informazioni di marketing.

Prepara un piano di marketing

Esiste una notevole concorrenza nel settore dell'abbigliamento al dettaglio e sarà necessario organizzare un'ampia campagna di marketing per avviare una boutique di abbigliamento di successo. Redigere un resoconto dettagliato delle tecniche di marketing e pubblicità che si intende utilizzare.

Ciò può includere tecniche di marketing su Internet, come il marketing di articoli, e-mail e pay-per-click, utilizzando strumenti di social media o annunci televisivi e radiofonici antiquati. Anche metodi di marketing semplici come la distribuzione di volantini e le offerte speciali in negozio dovrebbero essere inclusi nel tuo piano di marketing.

Licenza e assicurazione

Verificare con i dipartimenti governativi locali i permessi e le licenze aziendali necessari per operare legalmente nel proprio stato. Se gestisci un'attività da casa, potresti aver bisogno di un permesso di zonizzazione. Quando si costruisce o si rimodella una boutique, potrebbe essere richiesta una licenza edilizia.

Indipendentemente da dove prevedi di gestire la tua boutique di abbigliamento, l'IRS richiede un numero di identificazione del datore di lavoro (EIN) per poter segnalare i tuoi guadagni e pagare le tasse. Rivolgiti al tuo dipartimento statale, al consiglio comunale o alle agenzie governative della contea per vedere quali permessi e licenze sono necessari nella tua zona. Avrai anche bisogno della giusta quantità di indennità lavorativa e assicurazione aziendale.

Requisiti di capitale e finanziamento

I proprietari di boutique di abbigliamento stimano che il costo per avviare un negozio di abbigliamento sia compreso tra $ 50.000 e $ 150.000. Naturalmente, l'importo effettivo può variare in base alla località, ai prodotti e alla singola struttura. In ogni caso, avrai bisogno della quantità di finanziamento sufficiente per finanziare il tuo piano aziendale. Per calcolare il tuo fabbisogno di capitale individuale, prendi in considerazione l'importo dei fondi necessari per soddisfare il tuo inventario, libro paga, leasing, assicurazione e attrezzatura.

Trova il giusto inventario

Il tuo inventario dovrebbe riflettere le attuali tendenze della moda e includere nomi di marchi molto richiesti. Cerca stili e design che si rivolgono al tuo consumatore target. Ricerca grossisti e designer di abbigliamento che soddisfano le esigenze dei consumatori e si adattano al tuo piano di budget iniziale. Partecipa alle fiere per trovare modelli di abbigliamento emergenti e assicurati prezzi scontati. Avrai anche bisogno di una varietà di dimensioni per soddisfare la tua clientela.

Forniture, materiali e attrezzature

L'avvio di una boutique richiede una quantità considerevole di acquisti iniziali di forniture, materiali e attrezzature. Il lato positivo è che, a differenza degli acquisti di inventario e del libro paga, molte di queste spese sono una tantum. Per aprire la tua boutique di abbigliamento, avrai bisogno della quantità appropriata di grucce, manichini, materiali per vetrine, custodie per gioielli e accessori e strutture per vetrine. Avrai anche bisogno di attrezzature per ufficio e vendita, come computer, telefoni, mobili per ufficio, registratori di cassa e sistemi POS.

Crea un account commerciante

Se hai intenzione di impegnarti in attività di vendita al dettaglio su Internet e di e-commerce, un account commerciante è essenziale. Infatti, nel mondo odierno delle carte di credito e di debito, dove il contante è quasi obsoleto, è quasi sempre necessario un conto per i servizi commerciali per elaborare le vendite con carta di credito in loco e completare le transazioni online. Molti consumatori preferiscono pagare con "plastica" e accettare tutte le principali carte di credito e di debito può essere fondamentale per il potenziale di guadagno della tua boutique.

Assumere personale qualificato

Per gestire in modo efficiente una boutique, è necessario almeno un venditore esperto e qualificato per aiutare i clienti. In effetti, a seconda delle dimensioni della tua boutique e del volume di traffico dei consumatori, potresti anche aver bisogno di alcuni di essi. Sii selettivo su chi assumi. La preferenza dovrebbe essere data ai candidati con una vasta esperienza nel commercio al dettaglio e nella moda.