Come ripristinare versioni precedenti di un file di Word

Dopo aver lavorato duramente su un report per ore, chiudi Word e ti accorgi di aver dimenticato di salvare il file. Forse hai aperto un documento destinato a essere utilizzato come modello; hai apportato alcune modifiche e quindi salvato il file, sovrascrivendo il tuo modello nel processo. Prima di dedicare del tempo a ricreare da zero un documento di Word, puoi provare a ripristinare la versione precedente del file.

Chiuso senza salvataggio

1

Avvia Microsoft Office e fai clic sulla scheda "File". Seleziona "Recenti" nel riquadro di sinistra.

2

Fare clic su "Recupera documenti non salvati" nella parte inferiore destra della finestra. Si apre la cartella File non salvati.

3

Seleziona il file che desideri ripristinare e fai clic su "Apri". Il documento si apre con una barra dei file recuperati non salvati nella parte superiore.

4

Fare clic sul pulsante "Salva con nome" e salvare il file con un nuovo nome in una posizione sicura, come il desktop o la cartella Documenti.

Altre versioni del file

1

Apri il file Word che hai salvato e ora desideri ripristinare le condizioni precedenti.

2

Fare clic sulla scheda "File" e selezionare "Informazioni".

3

Seleziona la versione che desideri aprire nell'elenco Versioni. Fare clic sul pulsante "Ripristina" quando il file si apre.