Come controllare il DPI di un'immagine

La risoluzione determina il numero di pixel contenuti in un'immagine. Queste minuscole tessere rimangono praticamente invisibili a meno che non si ingrandisca con un ingrandimento elevato. Quando si misura la risoluzione, si esprimono le dimensioni dell'immagine in uno dei due termini simili che creano confusione: DPI o punti per pollice e PPI o pixel per pollice. Il modo in cui intendi utilizzare e valutare le tue immagini determina quale di questi termini si applica e quando lo usi. La posizione in cui misurare il valore DPI o PPI dipende dal software o dai metodi utilizzati.

DPI contro PPI

Punti per pollice fornisce una misura della dimensione dell'immagine in relazione alle dimensioni stampate. È possibile reinterpretare un'immagine per utilizzarla a varie risoluzioni, misurate in pixel per pollice, senza modificare la dimensione complessiva del file. Questo perché un file quadrato da 1 pollice a 300 PPI contiene lo stesso numero di pixel di un file da 3 pollici a 100 PPI. Quando si stampa un'immagine, le sue dimensioni si riferiscono al numero di minuscoli punti di toner o inchiostro che il dispositivo di output può depositare su un pollice di carta. Un file immagine assume solo una dimensione fissa punto per pollice come oggetto stampato.

Esplora file: informazioni sull'immagine

Microsoft Windows 10 e le versioni precedenti includono Esplora file, una finestra a più riquadri che visualizza informazioni sulla posizione, il tipo di file, le dimensioni e la data di modifica dei documenti sul computer. Per aprirlo, premi Win (⊞) + E sulla tastiera. Utilizzare Esplora file per sfogliare le cartelle fino a individuare il file immagine desiderato. Dopo aver selezionato un file immagine nel riquadro sinistro della finestra, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Proprietà . Viene visualizzata una finestra che mostra le informazioni sul file. Fare clic sulla scheda Dettagli per visualizzare la dimensione totale in pixel (larghezza x altezza) e la risoluzione dell'immagine DPI.

Software commerciale di modifica delle immagini

Le applicazioni a tutti gli effetti in cui si modificano, ritoccano e le immagini composite forniscono diversi modi per controllare e modificare l'interpretazione dimensionale applicata ai loro pixel. Alcuni di questi metodi ridistribuiscono semplicemente il contenuto dell'immagine su una scala di misurazione diversa, trasformando il quadrato da 300 PPI da 1 pollice in un file da 100 PPI da 3 pollici. Altri metodi effettivamente aumentano o riducono la dimensione dell'immagine, aggiungendo o rimuovendo pixel per trasformare il file da 300 PPI da 1 pollice in un file da 300 PPI da 3 pollici, che altera la chiarezza dell'immagine. Oltre alle funzioni, ai menu e alle finestre di dialogo che consentono di eseguire queste operazioni di reinterpretazione e ricampionamento, queste applicazioni forniscono anche letture e pannelli informativi che mostrano le proprietà del file. Tra le applicazioni di questa categoria di prodotti troverai Adobe Photoshop e Corel PaintShop Pro.

Freeware, shareware o utilità a basso costo

Windows 10 viene fornito con Foto, un visualizzatore e un editor di luci che gestisce file di immagini e video, ma si concentra su semplici regolazioni e presentazioni piuttosto che sul fornire informazioni o modificare la risoluzione dei file. Per accedere alle informazioni sui file e ottenere funzionalità di modifica delle immagini, cercare opzioni di conversione e ridimensionamento economiche come GIRDAC Image Editor and Converter o ACDSee. Tra gli effetti di immagine gratuiti ea basso costo e le applicazioni di modifica per Windows 10 troverai Aviary Photo Editor, Fhotoroom, Fotor e Picasa.