Come avviare un'attività di abbigliamento a casa

Lo stilista Marc Jacobs ha detto: "I vestiti non significano nulla finché qualcuno non ci abita". Quando hai un'attività di abbigliamento, vendi più della moda, vendi sogni. Stai vendendo vestiti che danno fiducia alle persone. È abbastanza facile avviare la tua attività di abbigliamento direttamente a casa, purché tu abbia i passaggi chiave per realizzare il tuo sogno.

Che tipo di abbigliamento vuoi vendere?

Decidi quale nicchia è il tuo obiettivo. Dovrebbe essere qualcosa che ti interessa, quindi hai abbastanza passione per la tua attività di abbigliamento per andare avanti quando le cose si fanno difficili. Hai la possibilità di vendere vestiti nuovi, vestiti usati (vintage) o entrambi. Concentrarsi su un tipo di abbigliamento distinto aiuta a costruire la consapevolezza del marchio in modo che quando le persone pensano di vestirsi per determinate occasioni, pensano prima alla tua azienda.

Decidi la tua struttura aziendale

Puoi gestire la tua attività come ditta individuale, che è il modo più semplice e veloce per iniziare. Fornisce inoltre una protezione legale minima in caso di contenzioso in corso d'opera.

Se decidi per un altro tipo di attività, come una società a responsabilità limitata (LLC), registra la tua attività attraverso i canali legali della tua zona. La registrazione viene in genere effettuata tramite l'ufficio del Segretario di Stato nel tuo stato, sebbene alcune grandi città abbiano il proprio processo di registrazione separato.

Questo potrebbe anche essere un buon momento per considerare la possibilità di registrare il nome del tuo marchio.

Ottieni uno spazio creativo

Decidi quale stanza o stanze della tua casa sarà dedicata alla tua attività. Lo spazio dovrebbe essere pulito con una buona illuminazione e dovrebbe ispirarti. Insieme a cose necessarie come un computer e una stampante, pensa a come vuoi che sia. Avere un bellissimo ufficio a casa può motivarti a metterti al lavoro e andare avanti.

Tieni a mente i problemi di accesso. Potresti non volere che i clienti passino attraverso la cucina, con i piatti disordinati nel lavandino, diretti verso l'area di esposizione dei vestiti.

Trova un grossista

Trova un grossista, noto anche come produttore. Se possibile, trova un'azienda di abbigliamento esistente disposta ad aiutarti fornendoti alcuni contatti privilegiati. In caso contrario, fai un elenco delle aziende che producono il tipo di abbigliamento che desideri vendere e vedi chi ti darà i prezzi migliori. Scopri quali produttori spediranno gli articoli per te ai tuoi clienti in modo da non doverlo fare da solo. Questo è chiamato drop shipping ed è un servizio comunemente fornito nel settore.

Se invece ti stai avventurando nel settore dell'abbigliamento usato, è probabile che ci siano molti negozi dell'usato locali e fonti simili che possono servire come diverse fonti di forniture di abbigliamento.

Crea un sito web

Un sito Web completamente reattivo che abbia un bell'aspetto e sia facilmente navigabile da qualsiasi tipo di dispositivo è fondamentale. Contatta il produttore per le immagini dei vestiti che stai vendendo, insieme a descrizioni dettagliate di ogni articolo e come si adatta, in modo da poterlo elencare. Assicurati che tutte le descrizioni siano accurate e complete in modo che i clienti sappiano veramente cosa stanno ordinando. Puoi costruire il tuo sito da solo o assumere qualcuno per farlo.

Modalità di pagamento

A meno che tu non gestisca il tuo negozio di abbigliamento come attività esclusivamente in contanti, dovrai registrarti per un conto commerciante presso la tua banca per accettare pagamenti con carta di credito da ordini online e anche da merce venduta nei negozi. Considera se desideri accettare ApplePay o PayPal e impostare la tua attività in modo che riceva pagamenti da tali società.

Ottimizzazione del motore di ricerca

Search Engine Optimization (SEO) significa che i termini dei motori di ricerca più comuni associati alle descrizioni e ai nomi dei prodotti più spesso trovati sul tuo sito corrisponderanno. Questo posiziona il tuo sito più in alto nelle classifiche dei motori di ricerca in modo che più persone vedano il tuo marchio nella parte superiore dei risultati di ricerca. Puoi assumere un aiuto esterno o imparare a farlo da solo, ma è una parte cruciale dell'essere competitivi nel settore dell'abbigliamento.

Presenza sui social media

Pinterest, Facebook e Instagram sono siti di social media molto visivi con piattaforme di grandi dimensioni. Registra la tua attività su ciascuno di essi, così come su qualsiasi altro social media (come Linkedin o Twitter) che sembra rilevante. Pubblica contenuti accattivanti a intervalli regolari, ma assicurati di non pubblicare troppo spesso: a nessuno piace lo spam. Elenca i tuoi link ai social media anche sul tuo sito web.

È un dono per aiutare gli altri a sentirsi fantastici nei loro vestiti come fai tu a possedere la tua attività. Fai le tue ricerche e dedica un sacco di tempo a svolgere il lavoro di gambe necessario per avere un'attività di abbigliamento a casa. Vale sempre la pena sognare in grande e sognare magnificamente.