Qual è l'equivalente del Mac a Microsoft Publisher?

Essendo uno dei programmi di layout e progettazione più popolari al mondo, Microsoft Publisher trasforma i profani in grafici dilettanti. Incluso nel pacchetto espanso di Microsoft Office, Publisher è un'alternativa conveniente ai costosi programmi utilizzati dai designer professionisti. C'è solo un problema: Publisher funziona solo su PC. Se ti sei convertito di recente a un Mac, potresti sentirti un po 'perso, ma non preoccuparti; sono disponibili programmi equivalenti e alcuni di essi sono gratuiti.

Soluzione Apple

Uno dei vantaggi di possedere un computer Apple è che puoi utilizzare il software Apple che si integra perfettamente con il sistema operativo Mac. Visita il Mac App Store e fai clic sulla categoria "Produttività" per conoscere e acquistare Pages, un programma che molti indicherebbero come l'equivalente più ovvio di Publisher. Con le funzionalità di layout e design che soddisfano la maggior parte delle attività di progettazione, Pages viene spesso preinstallato gratuitamente sui nuovi Mac. Se non l'hai ricevuto gratuitamente, è conveniente. Fa parte di una suite software chiamata iWork, quindi dai un'occhiata anche ai suoi compagni di squadra Keynote e Numbers. Tutti e tre i programmi possono esportare documenti nei formati PDF, DOC e XLS.

Soluzione Microsoft

Forse uno dei motivi per cui Microsoft non ha creato una versione per Mac di Publisher è perché crea una versione Mac di Microsoft Word che può fare quasi altrettanto. Passa in rassegna alcuni blog e forum tecnologici e vedrai che le persone che lamentano la necessità di Mac Publisher sono solitamente spinte verso Microsoft Word. È vero che Word fa molto per i suoi utenti Mac: con strumenti di disegno, effetti di testo e impostazioni di stampa speciali, nonché modelli, puoi produrre volantini, brochure, banner e newsletter dall'aspetto nitido. Poiché potresti comunque acquistare Microsoft Office per Mac per altre attività, Word è una soluzione conveniente per le tue esigenze di pubblicazione.

Applicazioni gratuite

Ancora più conveniente di Pages o Word è Apache Open Office. È gratuito perché i programmatori open source lo producono: basta scaricarlo da Apache e installarlo sul disco rigido. Come Microsoft Office, Open Office è una suite di programmi. Un membro, Draw, è considerato un sostituto dell'editore. L'interfaccia è simile e alcuni menu si trovano nella stessa posizione di Publisher. Tutti i programmi Open Office salvano i file nel loro formato, ma puoi usare il comando "Salva con nome" per convertirli in DOC, PDF e molti altri formati di file. Con Draw, puoi fare tutto ciò che potresti fare in Publisher; infatti, alcuni utenti preferiscono mostrare il supporto per la comunità open source utilizzandolo.

Draw non è l'unica applicazione gratuita disponibile: Scribus, un altro prodotto open source, ha molti fan. Se le tue esigenze sono semplici, prova Bean. È un programma leggero, ma ha tutti gli strumenti necessari per un volantino o una piccola newsletter.

Applicazioni premium

Se il costo non è una grande preoccupazione, forse stai acquistando per il tuo posto di lavoro, prova uno degli standard del settore se le tue capacità tecniche possono affrontare la sfida. Adobe InDesign è il cavallo di battaglia per i designer di tutto il mondo. In grado di produrre qualsiasi cosa, da un biglietto da visita a un giornale multisezione fino a un romanzo di 10.000 pagine, InDesign offre molte funzioni e strumenti di layout e testo complessi non inclusi in Publisher. Abbonandoti a Creative Cloud di Adobe, puoi utilizzarlo e tutti i programmi Adobe a un prezzo mensile ragionevole. Un altro grande attore nel mondo dell'editoria è QuarkXPress. Con un'interfaccia più utilitaria di InDesign, Quark è forse più facile da imparare. È costoso per le licenze aziendali, ma una copia per scopi educativi o non profit costa solo poche centinaia di dollari.