Come calcolare il tasso di inflazione e l'anno base

L'inflazione è l'aumento del costo di determinati beni e servizi in un periodo di tempo specifico. L'inflazione indica la perdita del potere d'acquisto di una valuta. Quando il costo di beni e servizi aumenta, è necessaria una valuta aggiuntiva per gli acquisti perché il valore di quella valuta non tiene il passo con i costi di beni e servizi.

Cosa indica il tasso di inflazione?

Piccole quantità di inflazione sono considerate salutari per un'economia. Livelli moderati di inflazione possono promuovere la spesa e l'attività di investimento. Tuttavia, alti livelli di inflazione hanno impatti negativi su spesa, investimenti, occupazione e commercio internazionale. Secondo Forbes, i livelli di inflazione fuori controllo sono a volte indicati come iperinflazione o stagflazione.

Gli indici tracciano continuamente "panieri" di beni e servizi specifici per le fluttuazioni di prezzo. L'indice dei prezzi al consumo è uno dei pochi indici comunemente utilizzati per stabilire medie ponderate sulle spese associate al costo della vita. Come risultato della relazione tra valuta e costi, gli alti tassi di inflazione spesso indicano un rallentamento della crescita economica in un paese. La banca nazionale di un paese di solito adotta misure per mantenere l'inflazione a livelli gestibili.

Quali sono le principali cause di inflazione?

L'aumento dei costi è la causa dell'inflazione. I tre tipi di cause dell'aumento dei costi che stimolano l'inflazione sono l'attrazione della domanda, la spinta ai costi e l'integrità.

L'inflazione trainata dalla domanda indica l'aumento della domanda di beni e servizi mentre l'offerta rimane statica, facendo aumentare la concorrenza e i costi. Ciò può accadere quando il potere d'acquisto aumenta a causa dell'aumento del denaro in un'economia sana. L'inflazione da domanda si verifica anche quando c'è una domanda improvvisa di prodotti o servizi specifici. Il petrolio è un ottimo esempio di inflazione trainata dalla domanda; c'è una domanda crescente di petrolio unita a un livello finito di petrolio disponibile sulla Terra.

L'inflazione spinta dai costi indica che i livelli di offerta di beni e servizi sono ridotti, mentre la domanda rimane la stessa. Eventi esterni, come l'aumento dei costi delle materie prime o un disastro naturale, spesso influenzano l'inflazione spinta dai costi. L'inflazione spinta dai costi riflette un'offerta limitata che è vincolata da fattori di produzione, piuttosto che da un aumento dei livelli di domanda. Il petrolio è anche un buon esempio di inflazione spinta dai costi perché i disastri e le guerre commerciali possono ridurre l'offerta di petrolio disponibile, mentre la domanda rimane stabile.

L'inflazione incorporata è la relazione tra aspettative di inflazione e salari. Con l'aumento del costo della vita, i lavoratori si aspettano e chiedono salari aumentati per tenere il passo. L'aumento dei livelli salariali, a sua volta, fa salire i prezzi di beni e servizi. Questo è noto come la spirale salario-prezzo. Secondo Quickonomics, l'inflazione incorporata è sempre influenzata da condizioni di domanda o spinta sui costi.

Come calcolare il tasso di inflazione?

Gli economisti utilizzano gli indici per stabilire i tassi di inflazione negli Stati Uniti. Usano l'indice dei prezzi al consumo, l'indice dei prezzi alla produzione e l'indice dei prezzi delle spese per consumi personali in tandem quando valutano i tassi di inflazione. Per la maggior parte degli scopi, l'indice dei prezzi al consumo è considerato lo standard per il calcolo dell'inflazione.

Un anno base è il primo anno cronologico confrontato con altri anni. Ad esempio, confrontando il tasso di inflazione tra il 2000 e il 2005, il 2000 è l'anno di riferimento. Un indice dei prezzi dell'anno base è sempre 100. Secondo EconPort, la formula per calcolare l'inflazione utilizzando i dati dell'indice è:

Inflazione = (Indice dei prezzi nell'anno corrente - Indice dei prezzi nell'anno di base) / Indice dei prezzi nell'anno di base * 100

Ad esempio, se i valori dell'indice per determinati beni sono 100 nel 2014 e gli stessi beni sono indicizzati a 120 nel 2015, la formula avrà il seguente aspetto:

(120-100) /120=0.2*100= 20

In questo esempio di formula del tasso di inflazione, l'inflazione è aumentata del 20% tra l'anno di base e l'anno in corso.