Cinque sistemi operativi comuni

Che si tratti di un computer desktop o laptop, di uno smartphone o di un sistema per videogiochi, ogni computer moderno ha bisogno di un sistema operativo. Questo è il software di base del computer che si trova tra il software applicativo e l'hardware, distribuendo memoria e risorse di elaborazione alle app, gestendo i file e applicando le regole di sicurezza.

Mancia

Cinque dei sistemi operativi più comuni sono Microsoft Windows, Apple macOS, Linux, Android e iOS di Apple.

Cosa fanno i sistemi operativi

I sistemi operativi definiscono il modo in cui un computer archivia i file, passa da un'applicazione all'altra, gestisce la memoria, si mantiene al sicuro e interagisce con periferiche come stampanti e fotocamere. Sistemi operativi diversi adottano approcci diversi a tutti questi elementi, motivo per cui normalmente non è possibile eseguire un programma Windows su un computer Macintosh e perché le autorizzazioni hanno un aspetto diverso su un telefono Android rispetto a un iPhone.

Alcuni sistemi operativi sono progettati da gruppi di persone in tutto il mondo, come il sistema operativo Linux open source e disponibile gratuitamente, mentre altri sono prodotti commerciali realizzati da una società, come Windows di Microsoft e macOS di Apple.

Diversi sistemi operativi vengono eseguiti su diversi tipi di hardware e sono progettati per diversi tipi di applicazioni. Ad esempio, iOS è progettato per iPhone e tablet iPad, mentre i desktop e laptop Mac utilizzano macOS. Il tuo computer o smartphone è dotato di un sistema operativo, ma in alcuni casi puoi installarne un altro.

Microsoft Windows

Microsoft Windows esiste in una forma o nell'altra dal 1985 e rimane il sistema operativo più popolare per i computer di casa e dell'ufficio. Le sue ultime versioni, incluso Windows 10, vengono utilizzate anche su alcuni tablet e il sistema operativo viene utilizzato anche su alcuni computer server Web e numerici. I computer di un'ampia varietà di produttori possono utilizzare Windows.

Le versioni iniziali di Windows funzionavano con un precedente sistema operativo Microsoft chiamato MS-DOS, fornendo una moderna interfaccia grafica oltre ai tradizionali comandi basati su testo di DOS. Le caratteristiche distintive dell'interfaccia utente di Microsoft Windows includono le finestre stesse: schermate su pannello a forma di rettangolo che rappresentano le singole applicazioni. Il menu Start di Windows ha aiutato generazioni di utenti a trovare programmi e file sui propri dispositivi.

Gli sforzi per utilizzare le versioni del sistema operativo Windows per smartphone hanno avuto meno successo.

Apple iOS

IOS di Apple è uno dei sistemi operativi per smartphone più popolari, secondo solo ad Android. Funziona su hardware Apple, inclusi iPhone, tablet iPad e lettori multimediali iPod Touch.

Le caratteristiche distintive di iOS includono l'App Store dove gli utenti acquistano app e scaricano software gratuito, un'enfasi sulla sicurezza inclusa una crittografia avanzata per limitare ciò che gli utenti non autorizzati possono estrarre dal telefono e un'interfaccia semplice e snella con pulsanti hardware minimi.

Sistema operativo Android di Google

Android è il sistema operativo più popolare al mondo a giudicare dal numero di dispositivi installati. Sviluppato in gran parte da Google, viene utilizzato principalmente su smartphone e tablet. A differenza di iOS, può essere utilizzato su dispositivi realizzati da una varietà di produttori diversi e tali produttori possono modificare parti della sua interfaccia in base alle proprie esigenze.

Gli utenti possono scaricare versioni personalizzate del sistema operativo perché gran parte di esso sono open source, il che significa che chiunque può modificarlo legalmente e pubblicarne di proprie. Tuttavia, la maggior parte delle persone preferisce attenersi alla versione fornita sui propri dispositivi.

Android, come iOS, viene fornito con un'applicazione e un media store chiamato Play Store costruito da Google. Alcuni produttori di telefoni e altre organizzazioni offrono anche i propri negozi per installare software e supporti.

Apple macOS

MacOS di Apple, successore del popolare sistema operativo OS X, funziona su laptop e desktop Apple. Basato in parte sulla storica famiglia di sistemi operativi Unix risalenti alla ricerca negli anni '60 presso i Bell Labs di AT&T, macOS condivide alcune funzionalità con altri sistemi operativi legati a Unix, incluso Linux. Sebbene le interfacce grafiche siano diverse, molte delle interfacce di programmazione sottostanti e delle funzionalità della riga di comando sono le stesse.

Gli elementi distintivi di macOS includono il dock utilizzato per trovare programmi e file utilizzati di frequente, tasti della tastiera univoci tra cui il tasto Comando e pulsanti colorati semaforo utilizzati per ridimensionare le finestre dei programmi aperti. MacOS è noto per le sue funzionalità user-friendly, che includono Siri, un assistente personale con voce naturale e FaceTime, l'applicazione di videochiamata di Apple.

Sistema operativo Linux

A differenza di molti altri sistemi operativi, lo sviluppo su Linux non è guidato da nessuna azienda. Il sistema operativo è stato creato dal programmatore finlandese Linus Torvalds nel 1991. Oggigiorno, i programmatori di tutto il mondo collaborano al suo codice open source e inviano modifiche al software del kernel centrale e ad altri programmi.

Per Linux è disponibile un vasto assortimento di software commerciale e open source e varie distribuzioni Linux forniscono interfacce utente personalizzate e strumenti per l'installazione di software su macchine che eseguono il sistema operativo. Uno dei preferiti di molti programmatori, Linux è ampiamente utilizzato su server aziendali e scientifici, inclusi gli ambienti di cloud computing. Linux può essere eseguito su un'ampia varietà di hardware ed è disponibile gratuitamente su Internet.