Come risolvere un utilizzo elevato della CPU in Google Chrome

Non è raro che i browser Web consumino una percentuale da moderata a sostanziale delle risorse del computer, in particolare se si esegue Flash o Java in una o più schede. Se noti un picco della CPU durante la navigazione in determinate pagine, le pagine potrebbero contenere codice danneggiato o, nel caso di siti Web come YouTube o Netflix, utilizzare estensioni che richiedono molte risorse. Tuttavia, se Google Chrome mostra costantemente un elevato utilizzo della CPU indipendentemente dall'attività di navigazione e il browser è aggiornato, potrebbe essere necessario disabilitare determinati plug-in o estensioni o ripristinare le impostazioni predefinite dell'applicazione.

Disabilita i componenti aggiuntivi

1

Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla barra del titolo o premi "Maiusc-Esc" per aprire Task Manager in Google Chrome. Fare clic su "CPU" per vedere quale attività sta consumando la maggior parte delle risorse.

2

Annotare il nome dell'attività se si tratta di un plug-in o di un'estensione. Selezionare il processo e quindi fare clic su "Termina processo" per chiudere l'attività.

3

Apri "Impostazioni" dal menu Chrome, quindi fai clic su "Estensioni" oppure digita "chrome: // plugins" (senza virgolette) nella barra degli indirizzi, quindi premi "Invio", a seconda del tipo di componente aggiuntivo visualizzato elevato utilizzo della CPU.

4

Individua l'estensione o il plug-in appropriato nell'elenco. Deseleziona "Abilitato" o fai clic su "Disabilita" per impedire l'esecuzione del componente aggiuntivo.

Ripristina Google Chrome

1

Fai clic sul menu Chrome nella barra degli strumenti, quindi su "Impostazioni".

2

Seleziona "Mostra impostazioni avanzate" nella parte inferiore della pagina, quindi fai clic su "Ripristina impostazioni browser".

3

Fare clic su "Reimposta" per ripristinare la configurazione del browser predefinita.